Studio pilota multicentrico sugli effetti di breve termine dell’inquinamento atmosferico mediante utilizzo di dati correnti di accesso in Pronto soccorso

Multicentric pilot study on short term effects of air pollution using administrative data on Emergency Department visits

OBIETTIVI GENERALI E SINTESI PROGETTO

Valutare l’utilizzabilità dei dati amministrativi correnti sugli accessi in Pronto soccorso (PS) per la stima degli effetti a breve termine dell’inquinamento atmosferico in diverse città italiane partecipanti al progetto EPIAIR2.

MATERIALI, METODI E RISULTATI ATTESI

Lo studio prevede:

  • la ricognizione della disponibilità di dati informatizzati sugli accessi in PS nelle città partecipanti al progetto EPIAIR2;
  • la stesura di un protocollo operativo che dettagli, tra gli altri, le procedure per l’estrazione degli accessi in PS e le patologie (o gruppi di patologie) di accesso al PS individuabili come possibili esiti dell’esposizione a breve termine a inquinamento atmosferico nella popolazione (adulta e infantile);
  • la valutazione della rispondenza degli archivi di PS a una serie di requisiti minimi per l’utilizzo (tra i quali, per esempio, la disponibilità di dati con copertura territoriale e periodo temporale adeguati, la disponibilità di una diagnosi di accesso/dimissione in PS codificata);
  • la conduzione di analisi descrittive per confrontare l’andamento temporale e geografico degli outcome di interesse e per valutarne la quota che esita in ricovero;
  • per le città con idonea disponibilità di dati, conduzione di analisi statistiche città specifiche per la quantificazione dei rischi.

Lo studio fornirà importanti elementi conoscitivi sulla possibilità di utilizzo dei dati amministrativi correnti degli accessi in PS per l’individuazione di eventi sanitari associati alle variazioni degli inquinanti atmosferici.

STATO DI AVANZAMENTO AL 31/12/2016

Lo studio è stato avviato nel 2010. E' stata completata la ricognizione della disponibilità dei dati sugli accessi in PS nelle città partecipanti al progetto EPIAIR2, mediante schede informative predisposte ad hoc e compilate dalle Unità operative responsabili della raccolta dei dati sanitari.

E' stata completata la stesura del protocollo operativo dello studio, inclusivo del protocollo di analisi statistica e dell'algoritmo per l’estrazione dei dati di interesse dagli archivi. Per i centri con idonea disponibilità di dati (Torino, Roma e Firenze) sono state condotte analisi descrittive finalizzate alla valutazione di qualità dei dati. Sono state condotte le analisi statistiche città specifiche per la quantificazione dei rischi, che sono state presentate al convegno dell'Associazione Italiana di Epidemiologia (Roma, 2013). Prosegue l'attività di analisi dei dati, in particolare quelli relativi alla città di Torino per lo studio delle possibili associazioni tra fattori meteoclimatici e inquinanti atmosferici e accessi in PS per patologie neuropsichiatriche.

RISORSE E FINANZIAMENTI

Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM), Ministero per la Salute (capofila: ARPA Piemonte).

COLLABORATORI

Andrea Evangelista, Enrica Migliore, Laura Crosetto.

PUBBLICAZIONI

- Evangelista A, Migliore E, Altamura A, Berti G, Crosetto L, Ciccone G,  Galassi C. Determinanti ambientali degli accessi al pronto soccorso per disturbi mentali: uno studio di fattibilità nella città di Torino. Presentato al XXXIX Congresso dell'Associazione Italiana di Epidemiologia, Milano, 27-30 ottobre 2015.
- Migliore E, Crosetto L, Evangelista A, Berti G, Chellini E, Carreras G, Barchielli A, Faustini A, Alessandrini E, Stafoggia M, Cadum E, Forastiere F, Galassi C, e il Gruppo collaborativo EPIAIR2. Associazione tra esposizione a inquinamento atmosferico ed accessi al pronto soccorso per disturbi respiratori nell'ambito del progetto EPIAIR. Presentato al XXXVII Congresso dell'Associazione Italiana di Epidemiologia, Roma, 5 novembre 2013.
- Scarinzi C, Alessandrini ER, Chiusolo M, Galassi C, Baldini M, Serinelli M, Pandolfi P, Bruni A, Biggeri A, De Togni A, Carreras G, Casella C, Canova C, Randi G, Ranzi A, Morassuto C, Cernigliaro A, Giannini S, Lauriola P, Minichilli F, Gherardi B, Zauli-Sajani S, Stafoggia M, Casale P, Gianicolo EA, Piovesan C, Tominz R, Porcaro L, Cadum E; Gruppo collaborativo EpiAir2. [Air pollution and urgent hospital admissions in 25 Italian cities: results from the EpiAir2 project]. Epidemiol Prev 2013; 37: 230-41. Italian.