Programma regionale di screening dei tumori colorettali

Colorectal cancer screening

OBIETTIVI GENERALI E SINTESI PROGETTO

  • Estensione del programma di screening dei tumori colorettali all’intera Regione Piemonte.
  • Formazione del personale addetto.
  • Sviluppo del sistema informativo regionale e locale.
  • Sviluppo delle attività di audit e promozione della qualità.
     

MATERIALI, METODI E RISULTATI ATTESI

Il programma prevede l’offerta come test di screening di una sigmoidoscopia (FS) all'età di 58 anni a tutti i residenti. A coloro che non aderiscono all'invito per la FS viene offerta l'opportunità di eseguire il test per la ricerca del sangue occulto fecale (FIT) biennale.
E’ in programma l’estensione dell’invito attivo anche ai non aderenti all’invito a effettuare il test alternativo (FIT).
Ai soggetti di età compresa tra 59 e 69 anni, al momento dell'inizio dell'attività, viene proposto il FIT con cadenza biennale.
E’ stato definito nel 2104 il Centro di Riferimento Regionale per la formazione e la promozione della qualità del programma di screening dei tumori colorettali, con sede presso la SC Epidemiologia, screening, registro tumori - CPO, dell'AOU Città della Salute e della Scienza di Torino, che coinvolge anche le società scientifiche.
L’attività di monitoraggio dell’attività si basa su un applicativo online che permette di ricavare gli indicatori di performance dei singoli centri e dei singoli endoscopisti (www.rescueweb.it).

STATO DI AVANZAMENTO AL 31/12/2016

L'attività si è sviluppata su tutto il territorio regionale nel corso del 2016, anche se permangono ancora aree di criticità (ASL AL, ASL TO5).
Nell'ambito degli interventi di promozione e monitoraggio della qualità nel programma regionale è stata condotta una survey organizzativa che ha coinvolto i centri di screening del programma regionale (rispondenza al primo contatto: 75%).
Sono stati completati due documenti contenenti raccomandazioni relativamente alla preparazione intestinale per FS e CT e alla gestione dei pazienti in terapia anti-aggregante o anti-coagulante ed è in preparazione un documento di indirizzo sull’uso del FIT extra-screening. Questi documenti verranno inseriti nella versione aggiornata del protocollo screening.
Nell’ambito del programma di monitoraggio della performance endoscopica il CRR ha partecipato alle survey sulla qualità dell’attività endoscopica nei programmi italiani. 

RISORSE E FINANZIAMENTI

Stanziamenti della Regione Piemonte per la formazione, fondi del Piano Nazionale Prevenzione Attiva per l’adeguamento della strumentazione e per l'attivazione dei programmi di screening.
Finanziamento basato su tariffa per persona esaminata definito nella DGR n. 111 del 7/09/2006.

COLLABORATORI

Marco Calcagno, Daniela Brunetti, Marco Silvani, Paola Armaroli, Fabrizio Cosso, Tiziano Bonatti (CPO); Paola Cassoni, Arrigo Arrigoni, Mario Fracchia, Lorenzo Orione (CRR).

PUBBLICAZIONI

- Zorzi M, Senore C, Da Re F, Barca A, Bonelli LA, Cannizzaro R, de Pretis G, Di Furia L, Di Giulio E, Mantellini P, Naldoni C, Sassatelli R, Rex DK, Zappa M, Hassan C; Equipe Working Group. Detection rate and predictive factors of sessile serrated polyps in an organised colorectal cancer screening programme with immunochemical faecal occult blood test: the EQuIPE study (Evaluating Quality Indicators of the Performance of Endoscopy). Gut 2016 Feb 19. [Epub ahead of print].
- IJspeert JE, Bevan R, Senore C, Kaminski MF, Kuipers EJ, Mroz A, Bessa X, Cassoni P, Hassan C, Repici A, Balaguer F, Rees CJ, Dekker E. Detection rate of serrated polyps and serrated polyposis syndrome in colorectal cancer screening cohorts: a European overview. Gut 2016 Feb 24. pii: gutjnl-2015-310784. doi: 10.1136/gutjnl-2015-310784. [Epub ahead of print]
- Zorzi M, Senore C, Turrin A, Mantellini P, Visioli CB, Naldoni C, Sassoli De' Bianchi P, Fedato C, Anghinoni E, Zappa M, Hassan C; Italian colorectal cancer screening survey group. Appropriateness of endoscopic surveillance recommendations in organised colorectal cancer screening programmes based on the faecal immunochemical test. Gut 2015 Aug 21. [Epub ahead of print]
- Zorzi M, Senore C, Da Re F, Barca A, Bonelli LA, Cannizzaro R, Fasoli R, Di Furia L, Di Giulio E, Mantellini P, Naldoni C, Sassatelli R, Rex D, Hassan C, Zappa M; Equipe Working Group. Quality of colonoscopy in an organised colorectal cancer screening programme with immunochemical faecal occult blood test: the EQuIPE study (Evaluating Quality Indicators of the Performance of Endoscopy). Gut 2015; 64: 1389-96. (IF 14.660)
- Senore C, Ederle A, Benazzato L, Arrigoni A, Silvani M, Fantin A, Fracchia M, Armaroli P, Segnan N. Offering people a choice for colorectal cancer screening. Gut 2013; 62: 735-40.