Incidenza dei tumori nelle province di Biella e Vercelli

Cancer incidence in provinces of Biella and Vercelli

OBIETTIVI GENERALI E SINTESI PROGETTO

Rilevazione dell’incidenza tumorale e della mortalità  nella popolazione delle province di Biella e Vercelli.
In particolare, in previsione dell’allargamento all’intera regione della registrazione dei tumori, l’obiettivo principale è di fare di queste due province un punto di osservazione privilegiato con approfondimenti ad alta risoluzione su singole patologie o aree di interesse locale.

Ulteriore obiettivo è la partecipazione ai seguenti studi collaborativi:

  • EUROCARE Alta risoluzione;
  • IMPATTO, relativamente ai tumori colorettali;
  • RARECARE, dedicato ai tumori rari, con uno specifico sviluppo in Italia con il progetto RITA (previsti approfondimenti su mesotelioma e tumori neuroendocrini);
  • ACCIS;
  • CONCORD;
  • studi collaborativi in ambito AIRTum.

MATERIALI, METODI E RISULTATI ATTESI

La rilevazione dell’incidenza si attua tramite una raccolta attiva dei casi di tumore (maligno, in situ, a comportamento incerto, benigno intracranico-intrassiale) insorti nei residenti nelle province di Biella e Vercelli.
La registrazione dei tumori si basa sulla raccolta sistematica ed esaustiva di molteplici fonti che originano dai sistemi informativi esistenti: Dimessi nella Regione, Dimessi fuori Regione, Anatomia Patologica, Registri di Mortalità, file delle Prestazioni ambulatoriali.
Poiché nell'area di interesse i livelli di mobilità sanitaria per ricoveri oncologici sono alti (oltre il 40% per Biella, 55% per Vercelli), verso centri regionali ed extraregionali, è necessaria un'attenta operazione di recupero di dati clinici e anatomo-patologici.
I casi raccolti vengono registrati dagli operatori direttamente mediante software specifico di gestione dati, applicando le regole internazionali e nazionali di registrazione e con l’uso di ICD-O-3 per la codificazione; sono altresì utilizzati tools di controllo predisposti dall'International Agency for Research on Cancer (IARC) e AIRTum.
Informazioni aggiuntive, finalizzate a una migliore definizione dei parametri prognostici, vengono raccolte per le neoplasie della mammella, della cervice uterina e del colon-retto, i melanomi della cute, i carcinomi della prostata e per i tumori emolinfopoietici, ivi comprese le patologie mielodisplastiche e mieloproliferative, raccolte fin dal 1995.
I dati vengono periodicamente inviati alla IARC per la pubblicazione internazionale “Cancer Incidence In Five Continents” e alimentano i data base internazionali; quelli consolidati della provincia di Biella alimentano, inoltre, il database dell’AIRTum e sono alla base degli  studi collaborativi indicati sopra.
In entrambe le province viene gestito uno specifico Registro di mortalità, al fine di effettuare periodici record linkage con gli archivi di incidenza, necessari per il completamento dei dati di incidenza e per la valutazione della sopravvivenza; per Vercelli la fase di data entry è supportata dal Dipartimento di Prevenzione per quanto riguarda i deceduti nell'ASL, mentre il Registro completa il tracciato con i residenti fuori ASL, compie verifiche di completezza e procede alla codificazione.

STATO DI AVANZAMENTO AL 31/12/2016

Negli ultimi anni si sono registrati due fattori di criticità, l’uno rappresentato dalla lentezza della procedura di accreditamento presso l’AIRTum e dal rinvio degli atti necessari a garantire la messa a regime dell’allargamento del  Registro con l’inclusione della provincia di Vercelli, l’altro legato a problematiche interne al servizio; tuttavia nonostante le oggettive difficoltà si è mantenuto il presidio di coordinamento ed è stata completata la rilevazione dell’incidenza del triennio 2008-2010, che è stata sottoposta alla IARC per la pubblicazione sulla XI edizione di "Cancer Incidence In Five Continents" e inviata alla banca dati AIRTum.
Per quanto riguarda i registri di mortalità delle due province, nel 2016 è stata completata la raccolta e la codifica dei dati di mortalità per l’anno 2015; per Biella, in particolare, lo stato di avanzamento esclude solo gli ultimi mesi del 2015, mentre per Vercelli è stato assicurato dal Dipartimento di Prevenzione il data entry di base, mentre il Registro ha effettuato le  verifiche di completezza e individuazione della causa di morte principale mediante l'applicazione di regole ISTAT e ACME fino al 2014 compreso.
E’ stato inoltre effettuato l’aggiornamento del follow-up sull’intera casistica raccolta.
Infine, nel 2016 sono proseguite la collaborazione con AIRTum relativamente a percorsi di formazione e standardizzazione, in particolare per l'aggiornamento del Manuale di tecniche di Registrazione, e la partecipazione agli studi collaborativi.

RISORSE E FINANZIAMENTI

Le attività di registrazione correnti per la provincia di Biella sono finanziate direttamente e per intero dall'ASL BI. L'attività sulla provincia di Vercelli continua a essere resa possibile dalla disponibilità di risorse umane, in parte proprie dell’ASL Vercelli in parte derivanti da partnership con Fondazioni esterne (Fondazione Edo ed Elvo Tempia, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli), il cui supporto è tuttora di fondamentale importanza.
Risorse aggiuntive provengono dalla partecipazione alle attività di EUROCARE e di progetti di ricerca.

COLLABORATORI

Simona Andreone (Polo di Biella), Pier Carlo Vercellino (Polo di Biella), Monica Fedele (Polo di Vercelli), Antonella Barale (Polo di Vercelli), Fiorella Germinetti (Polo di Vercelli).

PUBBLICAZIONI

I dati derivanti dall'attività di registrazione sono normalmente inseriti nelle relazioni oncologiche regionali e nei report aziendali, e inoltre sono accessibili sul sito ITACAN della banca dati AIRTum.

- Allemani C, Weir HK, Carreira H, Harewood R, Spika D, Wang XS, Bannon F, Ahn JV, Johnson CJ, Bonaventure A, Marcos-Gragera R, Stiller C, Azevedo e Silva G, Chen WQ, Ogunbiyi OJ, Rachet B, Soeberg MJ, You H, Matsuda T, Bielska-Lasota M, Storm H, Tucker TC, Coleman MP; CONCORD Working Group. Global surveillance of cancer survival 1995-2009: analysis of individual data for 25,676,887 patients from 279 population-based registries in 67 countries (CONCORD-2). Lancet 2015; 385: 977-1010. (IF 45.217)
- Tumino R, Minicozzi P, Frasca G, Allemani C, Crocetti E, Ferretti S, Giacomin A, Natali M, Mangone L, Falcini F, Capocaccia R, Sant M. Population-based method for investigating adherence to international recommendations for pathology reporting of primary cutaneous melanoma: Results of a EUROCARE-5 high resolution study. Cancer Epidemiol 2015; 39: 424-9. (IF 2.711)
- Stiller CA, Trama A, Brewster DH, Verne J, Bouchardy C, Navarro C, Chirlaque MD, Marcos-Gragera R, Visser O, Serraino D, Weiderpass E, Dei Tos AP, Ascoli V; RARECARE Working Group. Descriptive epidemiology of Kaposi sarcoma in Europe. Report from the RARECARE project. Cancer Epidemiol 2014; 38: 670-8.                                               
- Dal Maso L, Guzzinati S, Buzzoni C, Capocaccia R, Serraino D, Caldarella A, Dei Tos AP, Falcini F, Autelitano M, Masanotti G, Ferretti S, Tisano F, Tirelli U, Crocetti E, De Angelis R; AIRTUM Working group. Long-term survival, prevalence, and cure of cancer: a population-based estimation for 818 902 Italian patients and 26 cancer types. Ann Oncol 2014; 25: 2251-60.  
- Nicita C, Buzzoni C, Chellini E, Ferretti S, Marinaccio A, Mensi C; AIRTUM Working Group; ReNaM Working Group; Progetto ReNaM-AIRTUM Working Group; AIRTUM Working Group; ReNaM Working Group; Progetto ReNaM-AIRTUM Working. A comparative analysis between regional mesothelioma registries and cancer registries: results of the ReNaM-AIRTUM project. Epidemiol Prev 2014; 38: 191-9. Italian. (IF 1.456).                                                                 
- SENTIERI Working Group. Sentieri: mortality, cancer incidence and hospital discharges. Summary. Epidemiol Prev 2014; 38: 5-7. Italian. (IF 1.456).
- Comba P, Ricci P, Iavarone I, Pirastu R, Buzzoni C, Fusco M, Ferretti S, Fazzo L, Pasetto R, Zona A, Crocetti E; ISS-AIRTUM Working Group for the study of cancer incidence in contaminated sites.Cancer incidence in Italian contaminated sites. Ann Ist Super Sanita 2014; 50: 186-91.
- Maso LD, Suligoi B, Franceschi S, Braga C, Buzzoni C, Polesel J, Zucchetto A, Piselli P, Falcini F, Caldarella A, Zanetti R, Vercelli M, Guzzinati S, Russo A, Tagliabue G, Iachetta F, Ferretti S, Limina RM, Mangone L, Michiara M, Stracci F, Pirino DR, Piffer S, Giacomin A, Vitarelli S, Mazzoleni G, Iannelli A, Contrino ML, Fusco M, Tumino R, Fanetti AC, De Paoli P, Decarli A, Serraino D; Cancer and AIDS Registries Linkage Study. Survival after cancer in Italian persons with AIDS, 1986-2005: a population-based estimation. J Acquir Immune Defic Syndr 2014; 66: 428-35. (IF 4.394).
- Minicozzi P, Bouvier AM, Faivre J, Sant M; The study Working Group. Management of rectal cancers in relation to treatment guidelines: a population-based study comparing Italian and French patients. Dig Liver Dis 2014 Apr 15.
- Gatta G, Botta L, Rossi S, Aareleid T, Bielska-Lasota M, Clavel J, Dimitrova N, Jakab Z, Kaatsch P, Lacour B, Mallone S, Marcos-Gragera R, Minicozzi P, Sánchez-Pérez MJ, Sant M, Santaquilani M, Stiller C, Tavilla A, Trama A, Visser O, Peris-Bonet R; EUROCARE Working Group. Childhood cancer survival in Europe 1999-2007: results of EUROCARE-5--a population-based study. Lancet Oncol 2014; 15: 35-47. doi: 10.1016/S1470-2045(13)70548-5. Epub 2013 Dec 5. Erratum in: Lancet Oncol 2014; 15 :e52. (IF 24.725).
- De Angelis R, Sant M, Coleman MP, Francisci S, Baili P, Pierannunzio D, Trama A, Visser O, Brenner H, Ardanaz E, Bielska-Lasota M, Engholm G, Nennecke A, Siesling S, Berrino F, Capocaccia R; EUROCARE-5 Working Group. Cancer survival in Europe 1999-2007 by country and age: results of EUROCARE--5-a population-based study. Lancet Oncol 2014 ; 15;  23-24.                   
- Mallone S, De Angelis R, van der Zwan JM, Siesling S, Gatta G, Capocaccia R; RARECARE WG. Methodological aspects of estimating rare cancer prevalence in Europe: the experience of the RARECARE project. Cancer Epidemiol 2013; 37: 850-6.
- Minicozzi P, Bella F, Toss A, Giacomin A, Fusco M, Zarcone M, Tumino R, Falcini F, Cesaraccio R, Candela G, La Rosa F, Federico M, Sant M. Relative and disease-free survival for breast cancer in relation to subtype: a population-based study. J Cancer Res Clin Oncol 2013; 139: 1569-77.                                                                          
- AIRTUM Working Group. Italian cancer figures, report 2013: Multiple tumours. Epidemiol Prev 2013; 37: 1-152.
- Quaglia A, Lillini R, Crocetti E, Buzzoni C, Vercelli M; AIRTUM Working Group. Incidence and mortality trends for four major cancers in the elderly and middle-aged adults: an international comparison. Surg Oncol 2013; 22: e31-8.
- Gatta G, Mallone S, van der Zwan JM, Trama A, Siesling S, Capocaccia R; EUROCARE Working Group. Cancer prevalence estimates in Europe at the beginning of 2000. Ann Oncol 2013; 24: 1660-6.
- Mangone L, Minicozzi P, Vicentini M, Giacomin A, Caldarella A, Cirilli F, Giorgi Rossi P, Sant M. Key factors influencing lung cancer survival in northern Italy. Cancer Epidemiol 2013; 37: 226-32.
- Rossi S, Crocetti E, Capocaccia R, Gatta G; AIRTUM Working Group. Estimates of cancer burden in Italy. Tumori 2013; 99: 416-24.
- Rosso S, Sacchetto L, Giacomin A, Foschi R, De Angelis R, Rossi S, Zanetti R. Estimates of cancer burden in Piedmont and Aosta Valley. Tumori 2013; 99: 269-75.
- Minicozzi P, Kaleci S, Maffei S, Allemani C, Giacomin A, Caldarella A, Iachetta F, Fusco M, Tumino R, Vicentini M, Falcini F, Cesaraccio R, Ponz de Leon M, Sant M. Disease presentation, treatment and survival for Italian colorectal cancer patients: a EUROCARE high resolution study. Eur J Public Health 2014; 24: 98-100.  (IF 2.459).
- Crocetti E, Caldarella A, Ferretti S, Ardanaz E, Arveux P, Bara S, Barrios E, Bento MJ, Bordoni A, Buzzoni C, Candela G, Colombani F, Delafosse P, Federico M, Francart J, Giacomin A, Grosclaude P, Guizard AV, Izarzugaza I, Konzelmann I, La Rosa F, Lapotre B, Leone N, Ligier K, Mangone L, Marcos-Gragera R, Martinez R, Michelena MJ, Michiara M, Miranda A, Molinié F, Mugarza-Gomez C, Paci E, Piffer S, Puig-Vives M, Sacchettini C, Sánchez MJ, Traina A, Tretarre B, Tumino R, Van Vaerenbergh E, Velten M, Woronoff AS. Consistency and inconsistency in testing biomarkers in breast cancer. A GRELL study in cut-off variability in the Romance language countries. Breast 2013; 22: 476-81.                                            
- Bella F, Minicozzi P, Giacomin A, Crocetti E, Federico M, Ponz de Leon M, Fusco M, Tumino R, Mangone L, Giuliani O, Budroni M, Sant M. Impact of diabetes on overall and cancer-specific mortality in colorectal cancer patients. J Cancer Res Clin Oncol 2013;139: 1303-10.
- Maynadié M, De Angelis R, Marcos-Gragera R, Visser O, Allemani C, Tereanu C, capocaccia R, Giacomin A, Lutz JM, Martos C, Sankila R, Johannesen TB, Simonetti A, sant M; HEAMACARE Working group. Survival of European patients diagnosed with myeloid malignancies: a HAEMACARE study. Haematologica 2013; 98: 230-8.
- AIRTUM Workin group; CCM; AIEOP Working Group. Italian cancer figures, report 2012: Cancer in children and adolescents. Epidemiol Prev 2013; 37: 1-225.