Realizzazione e diffusione della IV edizione del Codice Europeo contro il Cancro

Implementation of European Code against Cancer 4th edition

OBIETTIVI E SVILUPPO DEL PROGETTO

Realizzare la IV edizione del Codice Europeo contro il Cancro, sviluppando una metodologia per formulare raccomandazioni basate sull'evidenza.

Il Codice è un'iniziativa della Commissione Europea, nell'ambito di un progetto coordinato dall'International Agency for Research on Cancer (IARC) e finanziato dal programma dell'Unione Europea (UE) per la salute. La IV edizione si compone di dodici raccomandazioni che la maggior parte delle persone possono facilmente seguire per ridurre il rischio di cancro.
È stato stimato che quasi la metà dei decessi per cancro in Europa potrebbe essere evitata, seguendo queste semplici raccomandazioni.

Il Codice è stato pensato nell’ottica di un’integrazione tra prevenzione primaria e secondaria.
Parte delle raccomandazioni riguardano gli stili di vita:

  • evitare l’esposizione al tabacco;
  • mantenere un peso adeguato;
  • seguire una dieta sana;
  • svolgere attività fisica nella vita quotidiana;
  • ridurre l’esposizione a carcinogeni.

Sono raccomandati, inoltre, interventi medici che possono ridurre l’incidenza e/o la mortalità per cancro: la vaccinazione contro l’epatite B e l’HPV, la partecipazione a programmi organizzati di screening per il tumore del colon-retto, della mammella e della cervice uterina.

MATERIALI E METODI

La I edizione del Codice risale al 1987. L'attività di aggiornamento del Codice è stata effettuata da gruppi di lavoro multidisciplinari di esperti incaricati di raccogliere e analizzare l’evidenza scientifica, supportati da epidemiologi esperti in revisioni sistematiche, coordinati dal CPO Piemonte.

Sono stati considerati fattori di rischio per i quali sia disponibile un’evidenza sufficiente o convincente di associazione causale con il rischio di cancro. In merito alle raccomandazioni sugli interventi al fine di formulare raccomandazioni basate su un’evidenza aggiornata è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura.

Il CPO ha inoltre avuto la responsabilità di guidare il gruppo di lavoro sullo screening, il gruppo di letteratura, e ha partecipato ai lavori del gruppo su nutrizione, allattamento, attività fisica, alcol e tabacco.

RISORSE E FINANZIAMENTI

Progetto finanziato da: the IARC Direct Contract with EC DG SANCO 2010 Agreement.
Collaborator Research Agreement CRA No. QAS/12/01.
Collaborator Research Agreement CRA No. QAS/12/01 - Renewal.

COLLABORATORI

Nereo Segnan, Cristiano, Piccinelli, Silvia Minozzi, Cristina Bellisario, Marien González-Lorenzo.

PUBBLICAZIONI

- Armaroli P, Villain P, Suonio E, et al. European Code against Cancer, 4th Edition: Cancer screening. Cancer Epidemiol 2015; 39: S139-52.
- Minozzi S, Armaroli P, Espina C, et al. European Code against Cancer 4th Edition: Process of reviewing the scientific evidence and revising the recommendations. Cancer Epidemiol 2015; 39 : S11-9. doi: 10.1016/j.canep.2015.08.014.
- Schüz J, Espina C, Villain P, et al. European Code against Cancer 4th Edition: 12 ways to reduce your cancer risk. Cancer Epidemiol 2015; 39 : S1-10.
- Scoccianti C, Key TJ, Anderson AS, et al. European Code against Cancer 4th Edition: Breastfeeding and cancer. Cancer Epidemiol 2015; 39: S101-6.
- Leon ME, Peruga A, McNeill A, et al. European Code against Cancer, 4th Edition: Tobacco and cancer. Cancer Epidemiol 2015; 39: S20-33.

Le raccomandazioni, gli approfondimenti e le pubblicazioni sono disponibili sul sito IARC: http://cancer-code-europe.iarc.fr/